Maison Cassetti

Brevi cenni storici sulla famosissima Maison Cassetti

Maison Cassetti

Storia

Il Marchio Cassetti nasce nel 1926 dalla creatività e dallo spirito di impresa di Renzo Cassetti erede della preziosa tradizione che fa capo a Benvenuto Cellini dei maestri incisori orafi ed argentieri fiorentini. Renzo è il classico artista che firma esclusivamente pezzi unici, alcuni divenuti storici come quelli, per esempio, che fanno parte degli arredi del Vaticano.

Nella sua bottega nei dintorni del Ponte Vecchio sfilano personaggi famosi desiderosi di acquistare un “pezzo unico”, modellato dalla sua arte e da quella degli altri maestri argentieri suoi collaboratori che via via si incrementano nella sua Bottega. Negli Anni Cinquanta, Maria Grazia figlia di Renzo fa ingresso in Azienda ed aggiunge alla tradizione Cassetti una creatività del tutto particolare soprattutto “il tocco di intuito femminile”.

Sono suoi i primi oggetti in argento e cristallo ed in argento e porcellana, che costituiscono una autentica innovazione per un mercato. Ma il piccolo laboratorio non basta più Renzo è obbligato al trasferimento, nella zona del San Gaggio subito fuori le mura della città storica, alle pendici dei “Viale dei Colli”. La passione per il nobile metallo richiedeva una sede all’altezza della ditta già in continua espansione. E’ sotto la guida di Andrea e Maria Grazia che avviene la consacrazione industriale. Vengono introdotte le più moderne tecnologie e strategie aziendali ed applicate le più sofisticate lavorazioni, ma viene sempre mantenuto quel gusto e quella manualità degli artigiani fiorentini. Nascono i pezzi più interessanti disegnati da Andrea un design contemporaneo ma tanto originale da essere esposti nei musei (per esempio servizio caffè quattro pezzi con vassoio allo Staatliches Museum fur Angewandteknust di Monaco Germania).
Da Andrea nascono tutti i prodotti sia di design che rivisitazioni del passato sempre in una chiave originale e personale. Maria Grazia Cassetti ha sempre coltivato una grande passione per i gioielli, antichi e moderni, e per questo, a partire dagli Anni Settanta, ha avviato un’attività di vendita di queste preziose creazioni. La passione per il bello e l’esclusivo sono in Lei innate Maria Grazia, coadiuvata da esperti collaboratori si reca in ogni parte del mondo per “ scovare “ il pezzo unico, storico da proporre nei suoi esclusivi negozi. Così nasce la prima boutique “Cassetti”: prestigioso salotto di Ponte Vecchio, a Firenze, la boutique a Forte dei Marmi e la boutique “Rolex” sul Ponte Vecchio“.

Fonte: www.cassetti.it