Maison Philip Watch

Brevi cenni storici sulla famosissima Maison Philip Watch

Maison Philip Watch

Storia

Nato nel 1858 dalla Comunità Svizzera in Italia, con il nome di Philip Watch, il marchio ha sempre rappresentato il meglio della meccanica e della tecnica orologiera svizzera, coniugata allo stile e al design italiano, per creare prodotti di qualità eccezionale e di stile elegante, raffinato e senza tempo.

È dell’anno 1923 uno dei primi documenti ufficiali di trascrizione del Marchio “Philip Watch” depositato presso il registro di Napoli e nel 1930 Philip Watch è tra i primi marchi dell’orologeria mondiale a realizzare orologi da polso, in un mondo allora caratterizzato esclusivamente dai modelli da tasca.

Nel 1947 la notorietà e l’autorevolezza del marchio è tale che viene siglato un accordo con la Patek Philippe per modificare il nome in Philip Watch. Gli orologi Philip Watch infatti, per qualità tecnica, venivano spesso associati alla prestigiosa maison orologiera.

Gli anni ’60 vedono la nascita del Caribbean 1000, una vera rivoluzione tecnica nell’ambito degli orologi subacquei, grazie alla cassa monoblocco che permette un’impermeabilità sino a 1000 metri, mentre negli anni ’80 è il modello Seahorse ad avere un enorme successo tra gli orologi classici sportivi, con la sua particolare ghiera godronata, a testimoniare l’incredibile capacità della marca nello sviluppo di nuovi elementi di design.

Oggi Philip Watch con i suoi orologi continua a portare nel mondo questa grande tradizione, fedele ai valori della propria storia.

Fonte: philipwatch.net